Olio extravergine di oliva BIOLOGICO Puglia
 

BIOLOGICO – Il cuore della salute

L’agricoltura biologica è un settore sottoposto a regime di controllo europeo. Se un olio di oliva è stato prodotto con almeno il 95% (in peso) di olive ottenute da agricoltura biologica (che rispetti le norme di produzione riportate nel Regolamento (CE) n. 834/2007, che tra le altre cose vieta l’utilizzo di OGM o radiazioni ionizzanti) allora l’olio può essere definito olio di oliva biologico. In questo caso l’etichetta può comprendere la dicitura bio o biologico e deve riportare chiaramente il logo di prodotto biologico, i codici dell’organismo di controllo e dell’operatore.

A partire dal 26 Ottobre del 2000, l’Oleificio Cooperativo Cima di Bitonto ha ottenuto la certificazione che attesta la produzione ottenuta con metodo biologico (IT BIO 002-7163 – Codex S.r.l.). Applicando correttamente le tecniche dell’agricoltura biologica, sottoponendosi a sopralluoghi e controlli tecnici delle condizioni produttive da parte di organismi competenti pubblicamente riconosciuti, l’Oleificio Cooperativo Cima di Bitonto conferma che ha a cuore la salute e il benessere dei suoi consumatori.

È confermato che l’olio extravergine di oliva è un alimento ricco di sostanze nutritive per la salute dell’uomo (ad es. acido oleico e polifenoli) e che sia un condimento salutare e sano. Ed è proprio per questo motivo che è estremamente importante che l’olio non venga contaminato. Molti degli antiparassitari usati contro la mosca dell’ulivo vicino al periodo della raccolta, passano direttamente dall’oliva all’olio ed infine ce li ritroviamo nei nostri piatti. È giusto quindi acquistarlo di natura biologica, privo di pesticidi, ormoni e concimi chimici che devastano l’ambiente e insidiano il nostro benessere.