Oleificio Cima di Bitonto - Ricette
 

Crema di zucca e patate al profumo di rosmarino

INGREDIENTI PER 3 PERSONE

  • 350 g di zucca
  • 400 ml acqua
  • 300 ml latte
  • 200 g patate
  • 3 cucchiai (30 ml) di olio EVO
  • 5 fette di pane
  • 1 pizzico di pepe
  • 2 rametti di rosmarino
  • sale q.b.

PREPARAZIONE

Preparare la zucca: rimuovere dapprima i semi, successivamente la scorza, facendo estrema attenzione a non tagliarsi con il coltello. A questo punto, tagliare la zucca a dadini piccoli e sistemarla in una ciotolina.

Preparare le patate. Con l’aiuto di un pelapatate, sbucciare le verdure e tagliarle a piccoli pezzetti. Unire i dadi di patata a quelli di zucca.

Nel frattempo, mettere sul fuoco una pentola capiente e, quando sarà molto calda, rosolare patate e zucca, senza aggiungere olio, burro o soffritto: in questo modo, si potrà assaporare il vero sapore degli ortaggi. Dopo che la zucca e le patate iniziano a formare una leggera crosticina dorata, aggiungere l’equivalente di 2 bicchieri di acqua nella pentola delle verdure. Aggiustare di sale e pepe, mescolare velocemente e portare ad ebollizione. Chiudere la pentola con il coperchio e portare a cottura, mescolando di tanto in tanto, per circa 15-20 minuti, fintantoché le verdure avranno raggiunto una consistenza piuttosto cremosa.

Nel frattempo, preparare i crostini che serviranno per completare la crema di zucca e patate. Rimuovere il bordo a 5 fette di pane in cassetta con un coltello; ricavarne tanti piccoli cubetti. Mettere sul fuoco una padella capiente e, quando sarà calda, aggiungere due cucchiai di olio ed un rametto di rosmarino; successivamente, versare i cubetti di pane e lasciare rosolare per bene. Se necessario, aggiungere un po’ di sale per rendere più gustosi i crostini.

Dopo 20 minuti, le verdure avranno raggiunto una consistenza cremosa. A questo punto, con l’aiuto di un mixer ad immersione, rendere le verdure in crema. Per facilitare l’operazione, aggiungere gradualmente 1 ½ bicchiere di latte, possibilmente caldo. Per insaporire la zuppa, aggiungere il rametto di rosmarino alla crema ottenuta e lasciarlo nella zuppa fino al momento di servire. Per un sapore più delicato, aggiungere il rosmarino dopo aver rimosso la zuppetta dal fuoco.

La zuppa va servita bollente, accompagnata da una manciata di crostini ed un rametto di rosmarino per rendere ancor più gradevole la presentazione.